22 agosto 2017 Accedi

Catanzaro – Melfi 2-0

Comincia con una sconfitta il 2012 per il Melfi, sul difficile campo del Catanzaro i gialloverdi sono stati battuti per due reti a zero.
Primo tempo di marca giallorossa, i padroni di casa premono tantissimo alla ricerca del gol e Scuffia deve compiere gli straordinari per evitarlo.
Il vantaggio arriva con un gol di Quadri al 31′ p.t.

In chiusura di primo tempo resta in dieci il Catanzaro per la doppia ammonizione di Sirignano.

Nel secondo tempo arriva il raddoppio con l’ex gialloverde Maisto in contropiede.
Termina 2-0, per il Melfi diventa importantissima la prossima gara interna contro il Fano.

CATANZARO (3-4-3):
Mengoni;
Mariotti, Sirignano, Papasidero;
Giampà, Maisto (dal 33’ s.t. Ulloa), Quadri (dal 46’ s.t. Maita), Squillace;
Esposito (dal 1’ s.t. Narducci), Masini, Carboni.
A disposizione: Mosca, Ricciardi, Bruzzese, Bugatti.
Allenatore. Cozza.

MELFI (4-2-3-1):
Scuffia;
Spirito, Moretto, Gennari (dal 33’ s.t. Dermaku), R. Russo (dal 33’ s.t. Viola);
Scarsella, Giunta;
G. Russo (dal 9’ s.t. Lionetti), Tirelli, Ambrogetti;
Simeri.
A disposizione: Della Luna, Fiorucci, Borin, Caprioli.
Allenatore. Rodolfi.

MARCATORI Quadri (C) al 31’p.t.; Maisto (C) al 27’ s.t.
ARBITRO Formato di Benevento.

NOTE
spettatori 3.500 circa.
Espulso Sirignano (C) al 45’ p.t.;
Ammoniti Gennari (M), Simeri (M), Moretto (M) e Mengoni (C).
Angoli 8-2.