Melfi - Foggia 0-0, 22/09/2013

29 maggio 2017 Accedi

Melfi – Foggia 0-0

MELFI: Giordano, Arzeo (68′ Annoni), Pinna, Dermaku, Cardinale, Cuomo, Muro (69′ Russo), Muratore, Tortori, Rinaldi (90′ Montenegro), Cruz.
A disposizione: Perina, Marotta, Cardore, Esposito.
Allenatore: Bitetto

Foggia: Narciso, Grea, Filosa, Agnelli, Loiacono, D´Angelo, Agostinone, Quinto, Giglio, Cavallaro (80′ Venitucci), Zizzari (66′ Leonetti).
A disposizione: Micale, Savarise, Pambianchi, D´Allocco, Sicurella.
Allenatore: Padalino

Ammoniti: D’Angelo (F), Giglio (F), Pinna (M), Loiacono (F), Cavallaro (F), Cardinale (M)

Arbitro: Colarossi di Roma

Derby appulo lucano in un “Valerio” gremito, Melfi in formazione rimaneggiata, gli attaccanti Ricciardo e Neglia ancora fuori.
Parte meglio il Foggia che mantiene il pallino del gioco, il Melfi si rende pericoloso sugli sviluppi di un calcio d’angolo ma l’occasione più ghiotta è dei rossoneri, al 18′ incrocio dei pali per Agnelli con un tiro dal limite dell’area.
Al 30′ ancora una buona occasione per gli ospiti, passaggio di Giglio per Agnelli che davanti al portiere tira fuori.
Il Melfi si va vedere poco prima della fine del primo tempo, un tiro-cross di Cuomo costringe il portiere Narciso in angolo. La prima frazione si chiude a reti inviolate.
Nel secondo tempo il Melfi inizia a farsi vedere maggiormente in avanti, ma rischia tantissimo su di un tiro dai 30 metri di Agnelli, tocca Giordano, traversa e poi il portiere gialloverde blocca la palla a terra.
78′ sugli sviluppi di un calcio di punizione Melfi vicinissimo al vantaggio, colpo di testa di Tortori a colpo sicuro parato da Narciso. Pochi minuti più tardi punizione di Agnelli dai trenta metri costringe Giordano in angolo.
90′ ancora una punizione di Agnelli allo scadere, Giordano la alza in angolo.
Nessuna altra emozione per la partita che porta un altro punto al Melfi, mantenendo l’imbattibilità stagionale.

Speak Your Mind